IL BLUES

Quando sei fiacco, quando la depressione ti vola sopra la testa come un avvoltoio, quando sembra che tu abbia perso tanto se non tutto, quando ti sembra che il malocchio sia fermamente aggrappato alle tue spalle come una carogna incarognita, quando ti sembra che il sole non albeggerà più, quando la persona che ami ti ha lasciato, quando i tuoi figli non vogliono più parlarti, quando il direttore della banca dove hai il conto corrente non vuole più parlarti, quando il capo condomino non vuole più parlarti, quando il salumiere non vuole più parlarti, mentre il panettiere se ti vedesse ti rincorrerebbe per menarti, allora e solo allora il Blues ti salverà.

il Blues, la musica nata dall’anima della gente nera che raccoglieva il cotone non poteva che essere una delle poche musiche che palpasse il Soul, l’anima, quella che talvolta ha bisogno di un conforto, una carezza, una speranza o solo un po’ di svago.

Con il Blues si sorride sempre, che sia per allegria o malinconia si deve sorridere, il suo ritmo ti deve prendere e portar via, il Blues potrebbe essere la musica dei mattacchioni e, se non hai mai provato ad esserlo, questa musica potrebbe aiutarti a diventarlo, anche solo per pochi attimi.

Quasi tutti i testi di questo genere parlano di vita corrente, di problemi quotidiani, di donne che lasciano mariti pigri, di amici che non ti cercano più quando diventi povero ed emarginato, di quanto sia necessario per chiunque amare qualcuno e di quanto sia bella la casa, la propria casa… Sweet Home Chicago, Halabama, Casal Monferrato, Palermo, Parma o ancor di più se vorrete dedicare al proprio amato o alla propria amata questa canzone, canticchiate Sweet Home Chicago sostituendo il nome della città americana con quello della persona che rappresenta il vostro amore, perché in fondo la casa è dove ritrovate quel calore, e questo concetto sarà pure mediocre e banale, ma questa è la vita, questo è il Blues.

Correva il 1978, quando ero un bambino ed i miei fratelli mi portarono al cinema vicino casa per vedere The Blues Brothers, e decisi che la mia vita sarebbe stata Blues, colorata di Blues e vestita di Blues.

Se desiderate ascoltare qualcosa di colorato abbiamo selezionato dei brani – elencati in basso – che si materializzeranno con il solo sforzo di un click tramite Youtube®.

Buon ascolto.

 

B. B. King – Rock Me, Baby – “Sweet Home Chicago” – A me me piace ‘o blues – No More blue – Nobody knows you when you’re down and out – Honky Tonk Train Blues – I’ll Play The Blues For You – https://www.youtube.com/watch?v=SB-qrFuaPPk – Sweet Home Alabama – One Bourbon One Scotch One Beer – Further On Up the RoadVoodoo Woman – Midnight Blues – Bell Bottom Blues